Droni per la gestione delle emergenze

Contattaci

I droni sono un formidabile strumento di supporto  alle scelte strategiche e alle operazioni, sia nella gestione delle emergenze che negli interventi di pubblica sicurezza.

Il punto di vista dall’alto e la strumentazione avanzata che equipaggia il drone, infatti, consentono agli operatori di ottenere tempestivamente informazioni utili a migliorare la percezione dello scenario (situational awareness).   

Campi di applicazione

  • Pattugliamento ed emergenze in mare
  • Sorveglianza di aree specifiche 
  • Incendi
  • Disastri naturali
  • Missioni di soccorso
  • Gestione dei flussi e sicurezza negli eventi

Cercaci anche su

 

operazioni di volo persistente

la nostra soluzione: SAV-ES

Il SAV-ES è la soluzione all’avanguardia che garantisce un istantaneo punto di vista elevato per un tempo di gran lunga superiore alle tradizionali missioni di volo.

Ciò è particolarmente utile nelle emergenze che richiedono un monitoraggio persistente. Potendo beneficiare di un’autonomia virtualmente illimitata del drone si ottimizza la funzione di supporto, eliminando i tempi di sostituzione della batteria.

Il Sistema è costituito da un drone alimentato da una base di terra mediante un cavo rinforzato in kevlar. Il collegamento a terra consente il trasferimento dei dati fino ad una velocità di 40 Mb/s e un volo stabile anche in condizioni di vento forte.

Caratteristiche

Autonomia

Massima elevazione

Velocità trasferimento dati

max nodi di vento

Operazioni di ricerca e soccorso in mare

L’uso dei droni per le gestione delle emergenze è stato oggetto di ricerca nell’ambito del Programma europeo Horizon 2020.

Il progetto SARA (Search And Rescue Aid) è un’applicazione specifica del SAV-ES in ambito marittimo.

Nasce da due particolari criticità evidenziate dagli operatori di ricerca e soccorso in mare:

  1. La difficoltà di individuazione di naufraghi nelle ore notturne
  2. L’elevato costo dell’elicottero di supporto

Mediante la stretta collaborazione con gli operatori è stato realizzato un sistema semi-automatico dotato di sensori termici e ottici, in grado di localizzare e identificare i naufraghi. 

Il drone, alimentato dall’hangar appositamente progettato, può rimanere in volo anche con la nave in movimento.

Essendo un’alternativa più economica, rapida e sicura dell’elicottero, il sistema  ha ricevuto gli apprezzamenti degli operatori.

 

 

Visita la pagina