Quello dei Sistemi a Pilotaggio Remoto è un settore che si sta evolvendo molto rapidamente: i cosiddeti Droni stanno ormai diventando oggetti di uso sempre più comune. Tuttavia, oltre ad essere impiegati in operazioni specializzate da operatori regolari con le dovute limitazioni, non è affatto raro purtroppo vederli impiegati anche in operazioni ad elevato rischio che comportano, ad esempio, il sorvolo di persone ignare delle operazioni di volo. Troppo spesso infatti la cronaca documenta operazioni condotte da operatori sprovvisti delle dovute autorizzazioni e talvolta inconsapevoli dei potenziali rischi.

I rischi associati alle operazioni critiche possono essere fortemente mitigati oggi implementando semplici linee guida messe a disposizione dall’ENAC ed applicabili ad una serie di scenari.

Di fatto, è possibile ottenere le autorizzazioni per condurre le cosidette “operazioni specializzate critiche” che non prevedono il sorvolo delle persone  (art. 10.5 del regolamento), le cui caratteristiche sono attualmente standardizzate e classificate in base ad analisi di Safety già effettuate dall’ente.

Tali scenari operativi sono definiti “Scenari Standard” e sono suddivisi, per il momento, in scenari S01, S02, S03: ovvero operazioni svolte all’interno di inviluppi di volo ed aree di buffer predeterminate con alcune prescrizioni tecnico-operative da adottare, che variano in base a diversi paramentri come ad esempio la massa (MTOM) dell’APR.

Noi di TopView, abbiamo di recente ottenuto dall’ENAC l’Autorizzazione per Operazioni Specializzate Critiche nello scenario standard S03 con il nostro sistema aeromobile vincolato SAV-ES, adottando la prescrizione operativa del cavo di vincolo che consente di ridurre il buffer a soli 5 metri dall’area delle operazioni. Il SAV-ES basato su APR TOPVIEW MANTIDE 900 è in grado di essere alimentato direttamente da terra, sfruttando lo stesso cavo utilizzato per il vincolo fisico. Grazie ad un payload di videosorveglianza con zoom ottico 12x, il SAV-ES è in grado di monitorare per diverse ore (ed in tempo reale) eventi , cortei, aree sensibili, etc.. direttamente da un centro operativo remoto grazie all’interfaccia proprietaria basata su Cloud. 

Pubblicazione ufficiale della nostra autorizzazione: ci trovate qui al riferimento Enac 9942 del 10.04.17.

*****

Ecco un video della FIAPR sulle normative ENAC attualmente in vigore: